Leo Buscaglia – Frasi celebri e aforismi del libro Vivere, amare, capirsi

1
481

Ho messo assieme alcune frasi che ritengo tra le più significative presenti in questo libro di cui consiglio assolutamente la lettura spensierata a cuore aperto, senza nessun preconcetto, non si tratta di un manuale per aiutare a vivere meglio, ma di un punto di vista alternativo alla visione della vita.
Penso possa tornare utile per farsi delle domande e per aprire un confronto con le persone che ci stanno accanto, una maniera come un altra per affrontare la vita in maniera positiva.

Per condividere i tuoi pensieri o se hai letto anche tu un libro di Leo Buscaglia, visita la pagina Facebook a lui dedicata.




 

Vivere, amare, capirsi

A ridere c’è il rischio di apparire sciocchi;
a piangere c’è il rischio di essere chiamati sentimentali;
a stabilire un contatto con un altro c’è il rischio di farsi coinvolgere;
a mostrare i propri sentimenti c’è il rischio di mostrare il vostro vero io;
a esporre le vostre idee e i vostri sogni c’è il rischio d’essere chiamati ingenui;
Ad amare c’è il rischio di non essere corrisposti;
a vivere c’è il rischio di morire;
a sperare c’è il rischio della disperazione e
a tentare c’è il rischio del fallimento.
Ma bisogna correre i rischi, perché il rischio più grande nella vita è quello di non rischiare nulla.
La persona che non rischia nulla, non è nulla e non diviene nulla. Può evitare la sofferenza e l’angoscia, ma non può imparare a sentire e cambiare e progredire e amare e vivere. Incatenata alle sue certezze, è schiava.
Ha rinunciato alla libertà.
Solo la persona che rischia è veramente libera.
♥♥♥

QUI E ORA…
Ieri, ha detto qualcuno, è un assegno annullato, e domani è soltanto una cambiale. Solo oggi è denaro contante.

♥♥♥

Quando io ti amo e tu mi ami, siamo l’uno come lo specchio dell’altro, e riflettendoci l’uno nello specchio dell’altro, vediamo l’infinito.

♥♥♥

“Che cosa sta succedendo a noi, che cosa sta succedendo alla nostra spontaneità? Se vi sentite felici, ditelo alla gente. Entrate nella vostra classe e dite: “Oggi sono così contento che faremo i matti tutto il giorno.” Perché non farlo sapere, ai vostri studenti? Ridete! Piangete! Un’altra cosa: gli uomini non piangono. Chi l’ha detto? Io piango un po’ per tutto. I miei studenti sanno sempre che ho letto le loro esercitazioni perché quando trovo qualcosa che mi commuove, c’è sempre la macchiolina di una lacrima.”

♥♥♥

“Noi pensiamo che essere adulti significhi essere indipendenti e non aver bisogno di nessuno. Ecco perché stiamo tutti morendo di solitudine. Com’è meraviglioso sapere che gli altri hanno bisogno di noi! E com’è splendido avere bisogno e poter dire a qualcuno: “Ho bisogno”.”

♥♥♥

“…quelli di noi che si interessano dell’educazione speciale conoscono bene queste maledette etichette. Noi chiamiamo certi bambini “ritardati mentali”. Questo che cosa ci dice? Io non ho mai visto un bambino ritardato mentale. Ho visto soltanto bambini, tutti diversi. Li chiamiamo studenti e perciò pensiamo di poterci presentare in una classe e insegnare a tutti nello stesso modo. Etichette. L’individuo ricco d’amore si libera dalle etichette. Dice: “Basta”.”

♥♥♥

La vita è un banchetto e tanti piatti muoiono di fame.

♥♥♥

L’amore non esige perfezione ma impone sincerità.

♥♥♥

L’amore è come uno specchio, quando ami qualcuno tu diventi il suo specchio e lui il tuo.
E specchiandoti nel reciproco amore vedi l’infinito.

♥♥♥

L’essenza dell’educazione non è imbottirvi di fatti, bensì aiutarvi a scoprire la vostra unicità.

♥♥♥

Ogni volta che impariamo qualcosa di nuovo, noi stessi diventiamo qualcosa di nuovo.

♥♥♥

Forse l’amore è il processo con il quale ti riconduco dolcemente a te stesso.
Non a ciò che io voglio che tu sia, ma a ciò che sei.

♥♥♥

 

♥♥♥

1 COMMENT

  1. La vita è il dono più grande che Dio ci ha fatto, il modo in cui noi la viviamo è il più grande dono che noi possiamo fare a Dio.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here