Becoming di Michelle Obama – Libro e documentario Netflix

Becoming di Michelle Obama è una biografia corposa, appassionata, di ben 500 pagine, scritte con cura maniacale. Il suo libro è stato un clamoroso successo tanto da essere il bestseller americano del 2018. Da poche settimane è anche uscito il documentario che racconta il tour di presentazione della biografia.

Becoming Michelle Obama Recensione Libro Documentario. Photo by Alex Nemo Hanse on Unsplash
Photo by Alex Nemo Hanse on Unsplash

Becoming di Michelle Obama

Durante la Pandemia sono stata letteralmente catturata dalla lettura di Becoming. Il libro mi è piaciuto tanto perché è il ritratto di una donna forte, di umili origini e di come sia restata fedele ai suoi valori. L’onestà, il duro lavoro, il coraggio, la cultura, la preparazione certosina, l’importanza di costruire una famiglia ma anche di realizzarsi nella professione. Michelle Obama ha portato avanti tutto quanto con grande impegno e determinazione. E, insieme a Barack Obama, è riuscita nella grande impresa: migliorare la qualità della vita dei cittadini americani. Ma la vita è sempre un divenire.


La Storia di Michelle Obama

In Becoming scopriamo che Michelle Obama si è data da fare fin da piccina. Ha studiato con profitto e con tenacia. Ha sempre lavorato. Inizialmente come avvocato, poi si è dedicata al bene comune, mettendo a disposizione le sue capacità negoziali del sociale. Per tre anni è stata direttrice esecutivo della sezione di Chicago di Public Allies, che ha lo scopo di aiutare i giovani a costruirsi una carriera nel settore pubblico e no profit. In seguito, ha lavorato per l’ospedale dell’Università di Chicago dove ha investito tempo ed energia per migliorare i rapporti con i cittadini del quartiere e creare un servizio che fornisse un’assistenza sanitaria accessibile a migliaia di abitanti di South Side. In seguito ha lavorato per il Sindaco di Chicago.

First Lady

Il resto è storia. Michelle Obama è stata la first lady degli Stati Uniti dal 2009 al 2017. È stata l’ideatrice di Let’s Move! una grande iniziativa per la promozione e diffusione di uno stile di vita sano. Ha portato avanti la battaglia contro l’obesità dei bambini, meno merendine e surgelati a favore di cibo, frutta e verdura fresca. Il simbolo di tutto ciò è l’orto della Casa Bianca da lei fortemente voluto e creato. I grandi incontri: la Regina Elisabetta II a Buckingham Palace e Nelson Mandela in Sud Africa. Entrambi sono stati per Michelle degli insegnamenti preziosi. Con Mandala ha capito che il vero cambiamento ha tempi lunghi, non è questione di mesi e di anni, ma richiede decenni e vite intere. E poi l’umanità della Regina Elisabetta II che nonostante il continuo chiacchiericcio che la circorda, il rigido protocollo e la formalità che il suo ruolo richiede si è messa (ed è) al servizio del suo popolo dal 1952. Ovvero, è da 68 anni. La ragione di vita della Regina Elisabetta II è la Gran Bretagna.

Becoming - Michelle Obama - Autobiografia
Becoming – Michelle Obama – Autobiografia

Barack e la famiglia

Michelle Obama è anche una moglie innamoratissima di Barack Obama, uomo con una visione chiara e per questo straordinario nel perseguire il suo obiettivo. Ovvero cambiare la vita di tutti gli americani, dar voce a chi aveva perso fiducia, del resto è leggenda Yes we can. Michelle mamma vigile e affettuosa e, nonostante tutti gli impegni da First Lady, sempre presente nel suo ruolo di madre. E poi la Michelle che adora pianificare, fare liste, ottimizzare il tempo, curare le cose fin nel dettaglio. Quella che invita spesso i bambini alla Casa Bianca. Michelle sa essere empatica: riconosce il dolore delle famiglie dei militari ed è efficace nei suoi celebri discorsi alle ragazze nelle scuole ed Università. Insomma un talento anche nella società, quella che è riuscita a mantenere nel tempo le amicizie di lunga data.

Becoming – Trailer e Documentario su Netflix

Michelle Obama ha accompagnato l’uscita del documentario Becoming con una lunga nota per il pubblico, contrassegnata dall’invito a coltivare proprio l’empatia in questo periodo di crisi sanitaria ed economica globale.

Nota di Michelle Obama

Sono entusiasta di informarvi che il 6 maggio Netflix pubblicherà BECOMING, un film documentario diretto da Nadia Hallgren che racconta la mia vita e le esperienze che ho vissuto durante il tour dopo l’uscita del mio libro di memorie. Quei mesi che ho trascorso viaggiando – incontrando e connettendomi con persone nelle città di tutto il mondo – hanno confermato l’idea che ciò che condividiamo in comune è profondo e reale e non può essere confuso. In gruppi grandi e piccoli, giovani e vecchi, da soli e insieme, ci siamo riuniti e abbiamo condiviso storie, riempiendo quegli spazi con le nostre gioie, preoccupazioni e sogni. Abbiamo elaborato il passato e immaginato un futuro migliore. Parlando dell’idea di “divenire”, molti di noi hanno osato pronunciare ad alta voce le nostre speranze. Apprezzo i ricordi e quel senso di connessione ora più che mai, mentre lottiamo insieme per resistere a questa pandemia, mentre ci prendiamo cura dei nostri cari, aiutiamo le nostre comunità e proviamo a tenere il passo con il lavoro e la scuola mentre affrontiamo enormi quantità di perdite, confusione e incertezza. In questi giorni è difficile sentirsi sicuri o pieni di speranza, ma spero che, come me, troverete gioia e un po’ di tregua in ciò che Nadia ha fatto. Perché è un talento raro, qualcuno la cui intelligenza e compassione per gli altri arriva in ogni fotogramma che gira. Ancora più importante, capisce il significato di comunità, il potere della comunità e il suo lavoro è magicamente in grado di descriverlo. Come molti di voi sanno, sono una che abbraccia. Per tutta la vita, l’ho visto come il gesto più naturale ed equilibrante che un essere umano possa fare verso un altro – il modo più semplice per dire “Sono qui per te”. E questa è una delle parti più difficili della nostra nuova realtà: le cose che una volta sembravano semplici – andare a vedere un amico, sedersi con qualcuno che stava male, abbracciare qualcuno di nuovo – ora non sono affatto semplici. Ma sono qui per voi. E so che siete qui l’uno per l’altro. Anche se non possiamo più raccoglierci o scambiarci energia in gruppo in modo sicuro, anche se molti di noi vivono con dolore, solitudine e paura, dobbiamo rimanere aperti e in grado di metterci nei panni degli altri. L’empatia è la nostra linfa vitale adesso. È ciò che ci porterà dall’altra parte. Usiamola per reindirizzare la nostra attenzione verso ciò che conta di più, riconsiderare le nostre priorità e trovare modi per migliorare il mondo come lo immaginiamo nelle nostre speranze. Anche in tempi difficili, forse soprattutto in tempi difficili, le nostre storie aiutano a cementare i nostri valori e rafforzare le nostre connessioni. La loro condivisione ci mostra la strada da percorrere. Vi voglio bene e mi mancate tutti.

A presto,

Katia

Scrivo tantissimo. Da sempre.

Latest articles

Giulia Maria Crespi

Giulia Maria Crespi - ci ha lasciato a 97 anni la fondatrice del FAI

Little Fires Everywhere | Serie TV di Amazon Prime...

Little Fires Everywhere (Tanti Piccoli Fuochi) è una serie drammatica con Reese Witherspoon e Kerry Washington. Disponibile su Amazon Prime Video

I film e le serie TV di luglio su...

I film e le serie TV di luglio su Amazon Prime Video.

Mad Men

Donald Draper - Mad Men Vi segnalo queste bellissime illustrazioni ad opera di Stanley Chow...

Articoli Simili

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.