Morgana. L’uomo ricco sono io

Morgana. L’uomo ricco sono io di Michela Murgia e Chiara Tagliaferri è l’ultimo libro tratto dal omonimo podcast di successo di Storielibere.fm. Volendo si legge in un pomeriggio. Sono storie di donne celebri, potenti, eroine che sono riuscite ad imporsi nella società e a lasciare il segno.

Morgana L'uomo ricco sono io di Michela Murgia e Chiara Tagliaferri è l'ultimo libro tratto dal omonimo podcast di successo di Storielibere.fm
Copertina del libro Morgana. L’uomo ricco sono io

Se nel primo Morgana il focus era su donne fuori dagli schemi (ribelli, strane, non collocabili) in questo nuovo Morgana le donne, oltre che determinate e dalla forte personalità, vanno oltre. Sfondano il soffitto di cristallo, diventeranno famose e ricchissime. Morgana racconta la storia di Oprah Winfrey, Nadia Comaneci, Francesca Sanna Sulis, J.K. Rowling, Helena Rubinstein, Angela Merkel, Madame Clicquot, Beyoncé, Chiara Lubich e Asia Argento.

Chi sono le protagoniste di Morgana. L’uomo ricco sono io

  • Oprah Winfrey – la conduttrice e autrice televisiva, attrice, scrittrice, filantropa e imprenditrice statunitense considerata tra le donne più potenti al mondo e classificata come la persona afroamericana più ricca del XXI secolo;
  • Nadia Comăneci – è considerata da molti la più grande ginnasta e una delle più grandi atlete del XX secolo, che fu costretta a fuggire dalla propria nazione (Romania) e dal quel regime che l’aveva usata come vanto, abusando di lei;
  • Francesca Sanna Sulis – l’imprenditrice e stilista sarda vissuta a cavallo tra il XVIII e il XIX secolo, che grazie alla sua intraprendenza portò le sue sete oltre il mare della Sardegna, viaggiando da casa Savoia fino a San Pietroburgo;
  • J.K. Rowling – la scrittrice, sceneggiatrice e produttrice cinematografica britannica che nel 2011 apparse nella classifica di Forbes come una delle donne più ricche del Regno Unito, ma investita poi da una polemica legata alle sue opinioni verso la comunità trans;
  • Helena Rubinstein – l’imprenditrice polacca fondò l’omonima casa cosmetica Helena Rubinstein che la rese ricchissima, dandole la possibilità di usare i fondi per sostenere organizzazioni benefiche nel campo dell’istruzione, dell’arte e della salute;
  • Angela Merkel – la nota Cancelliera federale tedesca dal 2005 a oggi, considerata una delle donne più potenti e conosciute ai giorni nostri;
Illustrazione della Merkel all’interno del libro
  • Madame Clicquot – la “Grande Dama dello Champagne” fu produttrice d’eccellenza dell’omonimo vino francese, dopo aver preso le redini dell’attività vinicola di suo marito, una volta rimasta vedova a 27 anni;
  • Beyoncé – tra le cantanti più apprezzate dei nostri tempi, ballerina, attrice e anche imprenditrice, risulta essere la donna che ha ricevuto più nomination ai Grammy Awards e la cantautrice con più vittorie e nomine;
  • Chiara Lubich – fu un’insegnante e saggista italiana che ruppe gli stereotipi della figura femminile sin dai primi anni Quaranta, portando la donna a una dimensione sociale e a un ruolo nella Chiesa cattolica;
  • Asia Argento – celebre e controversa attrice, regista, sceneggiatrice, scrittrice, personaggio televisivo e cantante, attiva sia nel panorama italiano, sia in quello internazionale.

Eroine che mi sono piaciute

Il libro mi è piaciuto perché, in generale, trovo interessanti le biografie, persone che si sono distinte nel loro ambito e che hanno influenzato la società. Adoro le biografie dal messaggio positivo e catartico, e non tanto le storie di donne tout court, ma le storie di persone. Ovviamente in Morgana parla di donne, anzi di eroine. Quasi tutte hanno un passato difficile, costellato da episodi violenti e di abusi fisici o psicologici. Ed è proprio questa sfilza di tragedie a renderle poi fortissime. Del resto se si sopravvive ad una infanzia come quella di Oprah Winfrey ed Asia Argento, di cosa si può aver timore e paura? Di nulla. Qui sotto trovate il libro Morgana, quell’autobiografia di Asia Argento (Anatomia di un cuore selvaggio) e la biografia su Angela Merkel.

Nel dettaglio

Le storie scivolano sullo schermo (o sulla carta) velocemente perché il ritmo narrativo è veloce, si arriva presto al punto. Mi hanno colpito le storie di J.K. Rowling, Angela Merkel ed Asia Argento perché sono i personaggi pubblici che conosco meglio. Ho trovato acute le riflessioni su tutte e tre. Effettivamente J.K. Rowling non ha ‘semplicemente’ scritto una serie di romanzi fantasy, ma ha creato un immaginario specifico (e non più nebuloso), un mondo di magia nel quale milioni di persone (giovani, adulti e anziani) hanno potuto immergersi. Angela Merkel ha governato la Germania (e l’Europa) per 15 anni. Discreta, infaticabile (vinceva per sfinimento anche perché portava avanti le riunioni all’infinito) grazie anche quell’innata abilità di leggere le situazioni. Asia Argento, bellissima, controversa, stralunata, da risultare fastidiosa. Con Morgan, credo, l’apice della popolarità. Spesso outsider, non etichettabile e sempre bellissima. Nel 2018, nella cerimonia di chiusura al Festival di Cannes, disse l’immaginabile, con un coraggio senza eguali. Non spoilero niente. Se vi va questo il video.

Morgana lo puoi trovare anche alla Feltrinelli oppure su IBS

Latest articles

Articoli Simili

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.