In Cold Blood

Candice Bergen holding her white bunny mask at Truman Capote’s epic 1966 Black and White Ball. — Image by © Elliott Erwitt

Di scuse per non aggiornare il blog ne avrei un sacco. Le solite: il lavoro, l’assenza di tempo, l’aver di meglio da fare… La verità è che la vita reale è tanta roba. A star dietro a tutto e tutti mi son affaticata, e son anche contenta perchè stare nel flusso delle cose mi fa stare viva. Ora, di ritorno dalle vacanze natalizie, con la panza piena di benessere e il cervello strabordante di buoni propositi ho pensato di rimettermi in carreggiata con il blog. Inizio il 2013 parlando delle prossime elezioni politiche: di come eviterò e scanserò ogni politicante che mi si avvicinerà con il suo santino per poi tacere per tutto l’anno. Mi sono rotta, ma proprio rotta di accendere la tv ed ascoltare un sacco di banalità a tutte le ore, e di leggere frasi sconnesse in rete. Tutti hanno un’opinione vaga sul da farsi e ancor peggio una strategia nebulosa sul futuro. Come sistemare e riportare agli antichi splendori il BelPaese resta un mistero misterioso.
Ecco qui un piccolo ma efficace vademecum 
1) La prima cosa da fare è evitare di seguire i telegiornali, bastano ed avanzano i titoli di apertura. Al loro posto: guarderò un’episodio di Lost a caso, oppure, se sono a tavola parlerò con i commensali (tv rigorosamente spenta).
2) La seconda cosa da fare è saltare le prime 40 pagine dei quotidiani e andare direttamente alla cronaca locale e agli spettacoli.
3) Non seguirò gli #hastag politici e converserò di frivolezze in modo semi intelligente
4) I politicanti che vorranno il mio voto saranno intervistati a 360°, li provocherò con il dichiarato intento di metterli in difficoltà per testare il loro grado di capacità, sincerità e assenza di secondi fini nell’amministrazione della cosa pubblica. Domande dirette alle quali vorrò avere risposte chiare e pertinenti, e se mi riporteranno esempi di vita vissuta ‘venduti’ come panacea vorrò avere nome e cognome del ‘miracolato’ per verificare la fonte dell’informazione, in caso contrario la ‘storia’ sarà bollata come ‘leggenda metropolitana’. Sono certa che attorno a me ci sarà il deserto dei tartari.
5) Voterò, certo che voterò ma secondo coscienza, il male minore.

Buon anno!
Pretty Ketty

Ciao sono Katia! Scrivo da sempre. Mi riesce facile mettere nero su bianco pensieri ed emozioni. Dal 2010 dico la mia sulla società grazie alle evoluzioni del digitale, i voli pindarici del marketing ed il potere della narrazione.

Latest articles

Articoli Simili

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.